abc

Cristalli & Cristalloterapia Archive

  • Siamo arrivati a un punto di comprensione tale da capire che la vita non è solo quella fisica, essa ha una valenza anche energetica: molte discipline tra cui l’ermetismo, la fisica quantistica e la cristalloterapia quantica sfruttano questi concetti per manifestare un concetto di bellezza. Per comprendere come lavorare e...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=22555' addthis:title='Cristalloterapia quantica: un nuovo mezzo e un nuovo scopo d’amore ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    Cristalloterapia quantica: un nuovo mezzo e un nuovo scopo d’amore

    Siamo arrivati a un punto di comprensione tale da capire che la vita non è solo quella fisica, essa ha una valenza anche energetica: molte discipline tra cui l’ermetismo, la fisica quantistica e la cristalloterapia quantica sfruttano questi concetti per manifestare un concetto di bellezza. Per comprendere come lavorare e...

    Continue Reading...

  • L’ambra, chiamata anche gemma organica, non è una pietra ma una resina fossile di pini preistorici. Di provenienza baltica, incentra la sua principale caratteristica terapeutica nell’assorbire il dolore: posta sopra una qualsiasi parte del corpo in stato di squilibrio o dolorante, questa bellissima resina assorbirà il disagio, favorendo il processo...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=19061' addthis:title='I cristalli di Hariel: l’ambra ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I cristalli di Hariel: l’ambra

    L’ambra, chiamata anche gemma organica, non è una pietra ma una resina fossile di pini preistorici. Di provenienza baltica, incentra la sua principale caratteristica terapeutica nell’assorbire il dolore: posta sopra una qualsiasi parte del corpo in stato di squilibrio o dolorante, questa bellissima resina assorbirà il disagio, favorendo il processo...

    Continue Reading...

  • Benvenuti nello spazio riservato all’energia dei cristalli: oggi conosceremo la rodocrosite, un carbonato di manganese, sistema con cristalli romboedri, il cui aspetto è caratterizzato dal colore rosa vivo; in genere presenta bande o strisce piuttosto marcate con sottili venature rosa chiaro o biancastre. Proviene dall’Argentina, dagli Stati Uniti (Colorado e...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=18702' addthis:title='I cristalli di Hariel: la rodocrosite ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I cristalli di Hariel: la rodocrosite

    Benvenuti nello spazio riservato all’energia dei cristalli: oggi conosceremo la rodocrosite, un carbonato di manganese, sistema con cristalli romboedri, il cui aspetto è caratterizzato dal colore rosa vivo; in genere presenta bande o strisce piuttosto marcate con sottili venature rosa chiaro o biancastre. Proviene dall’Argentina, dagli Stati Uniti (Colorado e...

    Continue Reading...

  • Cari lettori, in cristalloterapia, oggi, la protagonista è  “sua maestà” la kunzite, una pietra dal costo non contenuto e non facilmente reperibile che si presta a curare numerosi piccoli malanni del corpo e dello spirito. Appartiene alla famiglia minerale dei fillosilicati e si presenta nei colori rosa trasparente, giallo, verde...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=18429' addthis:title='I cristalli di Hariel: la kunzite ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I cristalli di Hariel: la kunzite

    Cari lettori, in cristalloterapia, oggi, la protagonista è  “sua maestà” la kunzite, una pietra dal costo non contenuto e non facilmente reperibile che si presta a curare numerosi piccoli malanni del corpo e dello spirito. Appartiene alla famiglia minerale dei fillosilicati e si presenta nei colori rosa trasparente, giallo, verde...

    Continue Reading...

  • Buongiorno cari lettori,oggi presento la Malachite questa meravigliosa pietra, con poteri straordinari. La  Malachite è sempre verde, di solito in tonalità a bande che variano dal verde molto scuro a un verde morbido. La maggior parte malachite viene da Zaire, Cile, Australia e Russia. Gli antichi Egizi, Greci e Romani...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=18197' addthis:title='I Cristalli di Hariel: la MALACHITE, simbolo di forza e intelligenza…e di seduzione ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I Cristalli di Hariel: la MALACHITE, simbolo di forza e intelligenza…e di seduzione

    Buongiorno cari lettori,oggi presento la Malachite questa meravigliosa pietra, con poteri straordinari. La  Malachite è sempre verde, di solito in tonalità a bande che variano dal verde molto scuro a un verde morbido. La maggior parte malachite viene da Zaire, Cile, Australia e Russia. Gli antichi Egizi, Greci e Romani...

    Continue Reading...

  • L’Emimorfite può aiutare ad essere consapevoli di essere responsabili della propria vita e felicità. Può anche  servire per accrescere la propria autostima mantenendo una profonda sensibilità ed onestà. Questa pietra ci può aiutare a intraprendere un cammino di crescita interiore. Può essere utile per disturbi del sangue, ulcere e per...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=17955' addthis:title='I Cristalli di Hariel: EMIMORFITE ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I Cristalli di Hariel: EMIMORFITE

    L’Emimorfite può aiutare ad essere consapevoli di essere responsabili della propria vita e felicità. Può anche  servire per accrescere la propria autostima mantenendo una profonda sensibilità ed onestà. Questa pietra ci può aiutare a intraprendere un cammino di crescita interiore. Può essere utile per disturbi del sangue, ulcere e per...

    Continue Reading...

  • Il calcedonio deve il suo nome all’antica città greca di Calcedonia sul Bosforo e viene chiamato anche Agata dal Pizzo essendo un quarzo puro puro di colore tipicamente azzurro chiaro con striature bianche; assume il nome di crisoprasio blu, e proviene dagli Stati Uniti, quando si presenta in tinta unita...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=17674' addthis:title='i cristalli di Hariel: il calcedonio ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    i cristalli di Hariel: il calcedonio

    Il calcedonio deve il suo nome all’antica città greca di Calcedonia sul Bosforo e viene chiamato anche Agata dal Pizzo essendo un quarzo puro puro di colore tipicamente azzurro chiaro con striature bianche; assume il nome di crisoprasio blu, e proviene dagli Stati Uniti, quando si presenta in tinta unita...

    Continue Reading...

  • Il rubino è un ossido di alluminio che appartiene alla famiglia del corindone (la classe minerale con maggiore durezza) e deve il suo colore rosso sangue alla presenza di tracce di cromo. La tonalità varia notevolmente secondo il luogo di estrazione: pietre di color rosso scuro intenso si trovano in Birmania, rosato...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=17442' addthis:title='I cristalli di Hariel: il rubino ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I cristalli di Hariel: il rubino

    Il rubino è un ossido di alluminio che appartiene alla famiglia del corindone (la classe minerale con maggiore durezza) e deve il suo colore rosso sangue alla presenza di tracce di cromo. La tonalità varia notevolmente secondo il luogo di estrazione: pietre di color rosso scuro intenso si trovano in Birmania, rosato...

    Continue Reading...

  • L’ossidiana è un vetro vulcanico proveniente dalla Sardegna ma anche dall’America e l’India. Si trova nelle varianti di colore nero, marrone – cjoamata in questo caso chiamata ossidiana mogano - blu, rossa, verde e “fiocco di neve”.  E’ un vetro naturale il cui nome deriva dal romano Obsius, che lo trovò...
                <div class="addthis_toolbox addthis_default_style addthis_32x32_style" addthis:url='http://www.ilgiornaledellebuonenotizie.it/?p=17244' addthis:title='I cristalli di Hariel: l’ossidiana ' >
                    <a class="addthis_button_preferred_1"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_2"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_3"></a>
                    <a class="addthis_button_preferred_4"></a>
                    <a class="addthis_button_compact"></a>
                    <a class="addthis_counter addthis_bubble_style"></a>
                </div>

    I cristalli di Hariel: l’ossidiana

    L’ossidiana è un vetro vulcanico proveniente dalla Sardegna ma anche dall’America e l’India. Si trova nelle varianti di colore nero, marrone – cjoamata in questo caso chiamata ossidiana mogano - blu, rossa, verde e “fiocco di neve”.  E’ un vetro naturale il cui nome deriva dal romano Obsius, che lo trovò...

    Continue Reading...