IL BLOG DELL’AMORE: Dammi un po’ di zucchero, baby.

A me ritorna spesso questa immagine in mente, quando penso a qualcosa di caramelloso, appiccicaticcio e fastidioso.

Non so se hai mai provato a mangiare tanti dolci, ma tanti tanti…

Io sì, l’ho fatto! Avevo circa vent’anni, periodo fantastico quello, dove ogni attimo della mia vita era utile a festeggiare e a divertirsi, insomma, un bello spasso. In quel periodo avevo la mia fidanzatina con boccoli biondi e sorrisetto malizioso, tutto peperoncino di cayenna e… do you understand what I mean???

Era un periodo fantastico, sballoso, poi sono cresciuto e le cose sono andate sempre meglio, ma quello è stato un periodo sicuramente molto formativo.

Insomma, un giorno facemmo un festino, anzi era una notte più precisamente, ma in quel periodo chi lo vedeva il sole?!

Festa a base di dolciumi… Le ragazze erano entusiaste, tutte minigonne, tiratissime e voglia di far baldoria…

Alla fine di un pasto super goloso a base di torte, caramelle, dolciumi vari, bla bla bla e bollicine, ero stremato.

Non avevo voglia di fare niente (sì, nemmeno quello!!) e per di più mi sentivo pieno come un uovo, ma avevo ancora fame.

Ricordo ancora la sensazione di disagio e la nausea. Ricordo anche che qualcuno vomitò, forse per l’eccesso di spumante o per l’eccesso di dolciumi, non certamente per l’alcool… o forse sì, insomma non ricordo questo particolare.

Ricordo questa storia perché pochi minuti fa ho fatto qualche considerazione con una mia amica su cosa è e cosa, assolutamente non è, l’amore.

Nel cercare di spiegarmi ho fatto riferimento a questo mio ricordo, perché per me che sono un italiano, amante del cibo e delle belle emozioni, amare è un po’ come nutrirsi, e la cena di quella serata non mi aveva nutrito.

Molti pensano che amare sia una cosa alla Hollywood, pieno di bacini, coccole e forti sensazioni al petto, ma questa roba qua non nutre….

Io credo che quello non sia amore, sia infatuazione.

È bello essere infatuato, ci sono tempi in cui bisogna essere infatuati, così come ci sono tempi in cui bisogna fare i festini zuccherosi…

Però l’amore non è quello. Non è certamente guardare una persona e pensare che sia perfetta: io non sono perfetto, perché dovrebbe esserlo lei/lui?

La verità è che l’amore non è un sentimento, è uno stato dell’essere, è un’emozione che può pervaderti tutto dalla testa ai piedi, come la paura. Sì, infatti la paura, credo, sia l’opposto dell’amore.

Non so se riesco a descrivere cosa sia l’amore, ma lo faccio così, dicendovi cosa mi aspetto da chi mi ama e cosa do a chi amo:

· Se amo una persona, non la compatisco, e se si piange addosso perché è in una situazione difficile, la guardo negli occhi e le dico: “Ok, ora cosa pensi di poter fare per migliorare questa situazione?”;

· Se amo una persona, mi do da fare per motivarla a migliorarsi, a darsi da fare, la sfido a correre dietro ai suoi sogni;

· Se amo una persona, l’aiuto a portare avanti i suoi progetti, la supporto, le sto a fianco;

· Se amo una persona l’ascolto, senza dirle cosa fare, ascolto e basta, so che dentro di sé sa qual è la sua soluzione migliore;

· Se amo le dico che l’amo, e lo faccio più volte che posso.

L’amore, solo l’amore mi spinge a condividere questo pensiero, l’amore per le persone e per un progetto, un progetto matto com’è matta chi l’ha ideato.

Questo progetto diffonde nel mondo il lato buono della vita, spingendo le persone a vedere che c’è del buono, c’è speranza, esiste ancora amore nel mondo, malgrado tutto e tutti!

Questo progetto è sotto i tuoi occhi, si chiama GBN News, ed è l’espressione di chi è così fuori di testa, innamorata dell’umanità, che ha deciso di cambiare il mondo attraverso un giornalismo diverso.

Nasce così questo blog, per ricordare a tutti che in fondo, c’è ancora amore nel cuore di ognuno di noi, e, fanculo a chi dice il contrario, non si tratta di una fioca fiammella, nel cuore di ognuno di noi c’è una sorgente infinita e straripante a cui ognuno di noi sa accedere.

Se ti va, partecipa a questo blog, condividi quello che ti piace, scrivi, critica, di’ la tua, mostrami il tuo amore.

A proposito, dimmi un po’, per te l’amore cos’è?

un guerriero dell’amore

Love’s warrior